La soluzione per un impegno comune

Aggregazione Progresso Efficienza

ELEZIONI COMUNALI 5 GIUGNO 2016

 

LISTA CIVICA CESARINI

“PER IL NOSTRO COMUNE: AGGREGAZIONE, PROGRESSO, EFFICIENZA”

PROGRAMMA DEL CANDIDATO SINDACO ALFREDO CESARINI

“UN PROGRAMMA VERO E NON UN LIBRO DEI SOGNI”

Premessa

Il nostro programma elettorale è un PROGETTO DI CANDIDATURA dapprima predisposto, poi confrontato, infine implementato.

E’ frutto di ampio confronto e ascolto che abbiamo fatto con le parti sociali del territorio, ed è mirato a comporre un nuovo profilo per Santa Maria Nuova, proiettandolo verso un orizzonte temporale non del 2016 ma del 2030, disegnando l’immagine di una comunità competitiva, innovativa, aperta, unita.

Metodo di lavoro

Il cittadino deve conoscere e poter interloquire; avvieremo un processo di apertura dell’istituzione denominato IL PALAZZO DI VETRO.

Il sindaco avrà un punto di ascolto per i cittadini localizzato in uffici al piano terra; verrà attivata una mail specifica attraverso cui la cittadinanza potrà raccordarsi con il sindaco e gli amministratori in ogni momento, e un servizio WhatsApp per informare i cittadini delle varie iniziative presenti sul territorio. A tal proposito verrà anche incentivata una maggiore informatizzazione di tutte le associazioni, in primis la Pro Loco, in modo che i cittadini possano essere sempre aggiornati sulle attività di ciascun ente.

Sarà avviato un progetto di Web tv che, consultabile via internet, permetterà di seguire le sedute d’aula in diretta, ma anche di rivedere quelle trascorse che verranno registrate e mantenute in apposito archivio on line consultabile da parte del cittadino, verranno potenziate le reti Wi-Fi nelle aree pubbliche.

I NOSTRI OBIETTIVI

AGGREGAZIONE

La nostra comunità deve diventare una comunità competitiva, un insieme di persone che, mosse da interessi comuni, possano incontrarsi e svolgere insieme le attività, senza mai anteporre l’aggettivo ‘competitività’ al soggetto ‘comunità’.

BASTA parlare di Santa Maria Nuova - Collina - Monti come realtà distaccate: facciamo parte dello stesso Comune.

BISOGNA LAVORARE INSIEME PER VINCERE INSIEME: tutti dobbiamo mirare al bene di tutti, senza divisioni. Abbiamo tante associazioni che si danno da fare, ma non devono ignorarsi l’una con l’altra, bisogna collaborare insieme e la regista di tutto deve essere la Pro Loco.

PROGRESSO

Bisogna dare una scossa al nostro Comune, EVOLVERSI, trovare soluzioni creative, innovative per trasformarsi, per contare anche oltre i nostri confini. Il mercato immobiliare è fermo, e non tanto e non solo per la crisi che ha toccato tutti, ma anche per la mancanza di infrastrutture che rendano il nostro paese non ambito per abitarvi. Questo ha un riflesso negativo sia su chi intende acquistare che su chi intende vendere, paralizzando di fatto il mercato. Tutto questo perché il nostro Comune è fermo da troppi anni, non si è dato un immagine di bel paese.

Noi non facciamo promesse elettorali per i voti. Lo abbiamo detto chiaramente e lo ribadiamo ora. Quello che ci preme mettere in campo sono le vostre e le nostre idee per RIQUALIFICARE il nostro territorio, il nostro Comune. Salvaguardare quanto di buono c’è e sistemare quanto in degrado. Il nostro Comune deve essere bello e tenuto bene. Solo realizzando aree in grado di trattenere quanti vengono nel nostro territorio riusciremo ad incrementare le attività economiche ed aumentare la ricchezza del nostro paese.

EFFICIENZA

Il Comune di Santa Maria Nuova deve funzionare, deve essere messo nella condizione di avere la MASSIMA CAPACITA’ PRODUTTIVA. Per far questo occorre: canalizzare le risorse economiche nel miglior modo possibile affinché possano essere utilizzate per lo sviluppo dell’intero territorio; proseguire con la gestione associata dei servizi; ottimizzare le risorse umane.

Siamo CONTRO le fusioni tra Comuni di cui tanto si parla, e che alcune forze politiche vorrebbero, perché esse non porteranno né efficienza né risparmi.

AMBITI DILAVORO

Il Comune dovrà adottare un vero piano industriale attraverso cui reperire le risorse per poter DISTRIBUIRE SOLIDARIETA’ e costruire PIU’ FUTURO.

SOCIALE

Giovani

·      Verrà costituita la Consulta dei giovani che potrà proporre progetti mirati, avere l’incarico di realizzarli e poi gestirli;

·      Verrà costituito il Consiglio Comunale dei Ragazzi dove I ragazzi elaborano proposte per migliorare il paese in cui viviamo, per esprimere le loro opinioni, confrontare le loro idee e per discutere liberamente nel rispetto delle regole;

·      Verranno potenziati i centri di aggregazione esistenti e identificati altri possibili luoghi di aggregazione e divertimento per i giovani, pur in ambito controllato e sicuro;

·      Verrà creata “l’estate in sicurezza”, attività estive per bambini e ragazzi, che andrà oltre le colonie estive, con il coordinamento delle tante associazioni, affinché si possa creare sinergie tra tutte le risorse disponibili in modo da poter dare risposte alle tante e diversificate richieste;

·      Verranno sistemati i giardini pubblici e creato un parco giochi con lo scopo di farlo diventare il polo d’incontro tra tutti i bambini del territorio e gli accompagnatori;

·      Verranno potenziate e rivalutate le risorse presenti, in particolare la ludoteca che deve essere un posto di incontro e aggregazione, ma anche di formazione. Il nostro progetto è quello di potenziare i laboratori e promuovere corsi di inglese per le varie fasce di età.

Anziani

·      Verrà predisposta una Consulta dell’età del sapere in grado di segnalare emergenze sociali e rischi insorgenti, ma anche di proporre progetti necessari a questa fascia sociale ed anche in questo caso di poterli realizzare e gestire.

·      Sarà creata, con l’aiuto degli operatori presenti sul territorio e delle associazioni, una rete di assistenza a km 0 per consentire alle persone anziane di rimanere nella loro abitazione, protetti e in sicurezza.

Sport

Lo sport è un’attività formativa strettamente connessa al mondo dei giovani e, se utilizzata al meglio, è anche fattore di stimolo alle attività economiche e di promozione turistica nel nostro territorio. Un’ampia operazione di ascolto, effettuata nei vari ambienti dello sport di Santa Maria Nuova, ha evidenziato una serie di attese cui si cercherà di dare risposta nell’arco della legislatura.

·      Sistemazione degli spogliatoi utilizzati per il pattinaggio e il calcio, con ampliamento di questi ultimi;

·      Manutenzione impianti sportivi;

·      Progettazione e sistemazione del campo di calcio in terra battuta;

·      Coordinamento delle attività sportive e delle strutture disponibili per prevenire sprechi e sovrapposizioni.

·      Riqualificazione del centro tennis.

·      Identificazione di un’area polivalente in grado di ospitare feste popolari, eventi musicali, manifestazioni sportive,  emergenze della protezione civile e quant’altro.

·      Coordinamento delle numerose manifestazioni che hanno sede o coinvolgono il Comune che si intende far ritornare la “capitale dello sport all’aria aperta”.

·      Ideazione di un logo che identifichi il ruolo di Santa Maria Nuova nel settore dello sport e che divenga marchio di qualità di tutte le manifestazioni organizzate oltreché strumento di promozione turistica rilanciando l’appartenenza ad un’area di eccellenza.

·      Revisione del regolamento comunale per la concessione di contributi alle società sportive ed agli eventi.

Cultura

E’ importante dare spazio alle tante associazioni esistenti ed un coordinamento che non soffochi alcunché, ma crei sinergie.

·      Dare una casa alle associazioni culturali, creando una “casa della cultura”. Un’idea nuova potrebbe essere quella di far “adottare” da ogni attività economica che lo voglia un’associazione culturale;

·      Verranno rinvigoriti, promuovendo nuove iniziative, gli scambi culturali con il paese gemellato di Bertrange;

·      Verranno promossi eventi teatrali e musicali, anche nel periodo invernale, usufruendo del teatro comunale che sarà ristrutturato in modo adeguato. Uno spazio particolare verrà dato anche ai corsi di genitorialità.

·      Si intende proseguire il progetto dell’Osservatorio permanente comunale sulle qualità della vita dei bambini e degli adolescenti.

Scuola e istruzione

L’investimento nella scuola è l’unico in grado di produrre frutti nella cultura, nell’ambiente, nella sicurezza, nei servizi e nell’economia, ed è l’unica in grado di far crescere il nostro paese nel suo capitale umano ed economico.

·         Ci impegneremo a cercare risorse per finanziare per potenziare i laboratori didattici. In particolare ci sentiamo di promuovere, in una sorta di partenariato fra scuola-comune, corsi di educazione alimentare, lotta alle ludopatie, bullismo e disagi giovanili;

·         Daremo tutta la nostra attenzione alle strutture paritarie, che danno servizi educativi, garantendo la loro esistenza e riconoscendo il prezioso lavoro che stanno svolgendo sul territorio;

·         Cercheremo di favorire la rinascita di un asilo nido che garantisca l’accoglienza di bambini per le giovani mamme lavoratrici;

·         Verranno ultimati i lavori nel plesso scolastico.

Sanità

Nell’ottica del mantenimento e rafforzamento del livello di qualità dei servizi erogati dalla sanità pubblica si favorirà la creazione di un punto di prelievo per analisi cliniche.

Volontariato e assistenza

·      La necessità è creare una grande rete sociale che possa coordinare i tanti progetti e le diverse associazioni che in questo vitale settore operano;

·      Verranno sempre sostenute tutte le attività di volontariato, in modo particolare Croce Gialla e Protezione Civile che hanno un ruolo di primaria importanza per tutta la comunità.

Immigrazione

·      Monitoraggio del territorio e delle realtà familiari presenti;

·       Promozione di corsi di lingua italiana per l’integrazione socio-culturale, in particolare di donne e bambini;

·       Previsione di modalità di scambio tra fruizione di servizi pubblici e prestazione di lavori socialmente utili.

 

ECONOMIA

Turismo

·      Va incentivato il turismo sportivo per far diventare Santa Maria Nuova punto di eccellenza per il mondo dello sport all'aria aperta.

·      Occorre promuovere Santa Maria Nuova creando soluzioni artistiche nuove e particolari che possano attrarre le persone da fuori, visto che non disponiamo di un centro di interesse storico; inventarsi delle manifestazioni e dei siti particolari;

·      La Pro Loco dovrà diventare il motore trainante per la promozione del territorio.

Commercio

Predisposizione di un progetto di sostegno del commercio cittadino e di quello delle frazioni, raccordandolo con le eccellenze territoriali e lavorando su vetrine a queste dedicate.

Industria e artigianato

·      Verrà azionato un progetto di ricerca e scouting industriale ed una task force di esperti in marketing e consulenza d’impresa che risponda al sindaco e che riescano a portare nella zona industriale di Santa Maria Nuova una serie di nuove attività;

·      Verrà garantita un’equa ripartizione tra tutti gli artigiani e le imprese presenti sul territorio per l’esecuzione di lavori per la pubblica amministrazione.

Agricoltura

·      L’agricoltura va sostenuta favorendo la creazione di un distretto rurale di qualità e dando vita ad una campagna di sensibilizzazione al consumo dei prodotti del territorio;

·      Il  PRG, approvato dalla amministrazione comunale uscente, verrà esaminato e verranno adottate tutte le misure necessarie per semplificare la vita alle parti interessate ed in particolare alle attività agricole.

Imposte e tributi locali

·      Verranno armonizzate tutte le imposte locali sul principio dell’equità fiscale (IMU, TASI, TARI, passi carrai, addizionali comunali).

 

AMBIENTE

Urbanistica, edilizia e territorio

·      Creazione di un’area storica da vivere per cittadini ed ospiti, in un’ottica integrata che comprenda da un lato i bisogni dei residenti e degli operatori economici e dall’altro che valorizzi gli ambienti, gli edifici, gli spazi, i luoghi e le relazioni sociali;

·      Riesame critico, con le parti interessate, del piano del centro storico;

·      Riqualificazione e tutela di tutti gli spazi verdi, cittadini e non cittadini, facendo una politica ambientale del verde che educhi, convinca e conferisca a Santa Maria Nuova la patente di Paese Giardino.

·      Miglioramento e potenziamento della pubblica illuminazione.

·      Interventi nel Capoluogo:

§   riqualificazione del centro storico, viabilità e parcheggi pubblici;

§   sistemazione di piazza Magagnini e valorizzazione del monumento in vista del 2018 (100 anni fine grande guerra);

§   sistemazione teatro comunale.

·      Interventi nelle unità frazionali:

§     miglioramento dell’arredo urbano;

§     creazione di posteggi pubblici il cui luogo dovrà essere individuato di concerto con i residenti;

§     sistemazione area adiacente circolo “Real Monti” per la fruizione da parte dei residenti ed anche per manifestazioni pubbliche.

Viabilità e strade

·      Va programmata la realizzazione del collegamento tra Monti - Collina - Pradellona - Capoluogo con sistemi di trasporto sostenibile;

·      Revisione di tutta la viabilità del territorio, in modo particolare nei centri abitati, di concerto con i residenti;

·      Sistemazione delle strade, anche nelle zone più periferiche e meno visibili, perché non ci siano cittadini di serie A e cittadini di serie B;

·      Revisione della normativa sui passi carrai.

Energie rinnovabili

Promozione della cultura del risparmio energetico e dell’uso di fonti di energia alternative quale soluzione sostenibile allo sviluppo e al progresso.

Sicurezza

·         Verrà posizionato un sistema di videosorveglianza in punti strategici del territorio e in entrata/uscita dal paese, così da creare aree sicure, facendole conoscere alla popolazione;

·         Verrà migliorata l’illuminazione pubblica e incentivato il potenziamento dei controlli, soprattutto nelle ore notturne.


IN SINTESI: la nostra lista è l’unica che può vantare l’aggettivo di CIVICA; nessuno di noi è iscritto ad un partito politico, né siamo mossi da ideologie. Le nostre idee derivano da quello che vediamo tutti i giorni.

Siamo semplici cittadini che vivono il paese: quando ci sono le manifestazioni siamo presenti; abbiamo i nostri figli dentro le associazioni o siamo addirittura noi che ne facciamo parte.

Siamo persone che si sono messe in gioco per non veder scomparire pian piano il paese che amiamo.

Con il nostro programma faremo ritornare Santa Maria Nuova un paese all’avanguardia, affinché tutti noi, dai più giovani ai più anziani, potremmo ritornare a dire, con orgoglio,

sono di Santa Maria Nuova.

Per conoscerci di più e meglio consultate il nostro sito www.cesarinisindaco.it

                      

 

stampa programma in pdf

© Copyright a.Cesarini